Rock Aid Concert for Amatrice: quando la musica rock fa rima con beneficenza

Il 18 dicembre, presso il Legend Club di Milano, si terrà il concerto di beneficenza Rock Aid Concert for Amatrice. L’evento, che vede il Patrocinio del Comune di Amatrice, nasce dopo l’esigenza avvertita da Stef Burns, chitarrista di Vasco Rossi, di far qualcosa per la popolazione colpita dal terremoto che ha sconvolto il centro Italia lo scorso 24 agosto.

stef-burns-ph-nino-saetti

Il primo a unirsi all’iniziativa di Burns è stato Fede Poggipollini, noto chitarrista e collaboratore di lunga data di Luciano Ligabue nonché cantautore reduce dall’ultimo album Nero. Alla rosa di artisti che si esibiranno il 18 dicembre al Legend Club a partire dalle 20, insieme alla Stef Burns League e a Poggipollini si aggiungono: Emanuela Bosone, alias Manupuma, cantautrice molto apprezzata dalla critica che pubblicherà a gennaio il nuovo singolo Il mio zar, Stefano Benucci, cantautore toscano conosciuto col nome d’arte Il Fano, che si esibirà con il nuovo singolo Booster e Andrea Pagano & Lady Jane Orchestra. A dare un’ulteriore sferzata rock durante la serata ci penserà Niccolò Bolchi, giovane rocker ventisettenne che Stef Burns in persona ha voluto come supporto nel suo tour e il cui sound – come evidente nel nuovo singolo The Remedy – ricorda molto le sonorità di band quali Staind e Puddle of Mudd, e gli Shame, che vantano un repertorio dalle venature grunge molto graffiate.

Rock Aid Concert for Amatrice

Tutti gli artisti coinvolti nell’iniziativa di Rock Aid Concert for Amatrice si sono detti onorati e orgogliosi di partecipare a un concerto che unisce divertimento musica rock con la solidarietà verso persone che stanno vivendo un momento molto difficile. L’incasso della serata sarà infatti devoluto completamente al comune di Amatrice; per chiunque voglia contribuire può indicare come causale Rock Aid, direttamente sul conto corrente intestato al Comune di Amatrice contraddistinto dal seguente codice iban: IT13W0832773470000000005050.

Sempre a scopo benefico, Stef Burns ha realizzato brano Vedrai, versione italiana della canzone Something Beautiful, già contenuta nell’album Roots & Wings, e il cui ricavato andrà direttamente ad Amatrice. “Una canzone d’amore, perché quando c’è amore, c’è speranza ‘prendi la mano dai, let’s make this something beautiful’ e uniti possiamo fare davvero qualcosa di bello – spiega Stef Burns Ho voluto anche provare a cantare in Italiano, anche se ho un forte accento ed è stata una sfida, ma a me piacciono le sfide! Sono felice di fare questo piccolo omaggio alle persone che sono rimaste colpite dal terremoto nel centro Italia. Spero che vi piaccia!”.

stef-burns-league-vedrai

L’appuntamento è per domenica 18 dicembre alle 20. Il costo dei biglietti è 20 euro cadauno e si possono acquistare la sera stessa presso la cassa del locale, in viale Enrico Fermi 98 a Milano, oppure prenotare online (email:info@ultraitaly.com).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.