X Factor 2016, tutto pronto per la finale. Chi sarà il vincitore?

X Factor è giunto alle sue battute finali. Stasera giovedì 15 dicembre sarà infatti proclamato il vincitore della decima edizione del talent show. A battersi in una gara all’ultimo sangue saranno Eva (concorrente di Manuel Agnelli), Soul System (il cui giudice è Alvaro Soler), Gaia e Roshelle, entrambe della compagine di Fedez, mentre Arisa è arrivata a fine competizione senza cantanti. I pronostici sono ancora aperti ma di una cosa Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali di Sky, è più che certo “Questa è l’edizione migliore, dal punto di vista musicale. X Factor fa bene alla musica italiana e vedo che anche tra i concorrenti di Sanremo 2017 ci sono diversi talenti che hanno fatto parte della storia del nostro programma. È ora di finirla di fare distinzioni tra i cantanti usciti dai talent e non”.

Soul System
Soul System

Come successo già per le scorse edizioni, anche in questa la scenografie hanno avuto un ruolo principale. Luca Tommassini, direttore artistico del programma, rivela cosa si vedrà durante la serata conclusiva “Sono contento di essere qui di nuovo e siamo molto felici di aver debuttato con una scenografia tutta nuova. I nostri ragazzi duetteranno all’inizio con gli One Republic mentre, per ognuno di loro, durante la serata è previsto un altro duetto, ognuno con un artista diverso. I cantanti che duetteranno con i nostri concorrenti sono Carmen Consoli, i Clean Bandit, Giorgia e Giusy Ferreri con Baby K. Infine, ci sarà anche Ligabue. La struttura che abbiamo progettato per domani sera è ancora più grande e letteralmente immersa nel pubblico. Le nostre meravigliose scenografie sono realizzate al 90% da prodotti riciclati, così come diversi capi di abbigliamento”.

Eva
Eva

Secondo Eliana Guerra, produttrice esecutiva di Freemantle Media, la carta vincente di questo X Factor è la forte personalità dei finalisti “I concorrenti di quest’anno sono tutti decisamente tosti. A bravura uguale, ciò che fa la differenza è la cazzimma, la personalità che ti permette di azzannare quel palco con tutta la grinta che hai e graffiarlo. Quest’anno ci siamo ritrovati con dei finalisti dalle personalità consistenti e ognuno rappresentativo di un mondo ben definito”.

Alessandro Cattelan, che ha fatto da padrone di casa, evidenzia come la scelta di un palcoscenico maestoso e impegnativo come il Mediolanum Forum di Assago sia tutt’altro che un caso: “Ci piace l’idea di far uscire i ragazzi da uno studio televisivo e farli entrare in una cornice tipica da concerto. Il palco del forum di Assago è tra i più ambiti, solo i grandi cantanti riescono ad arrivarci, e i ragazzi dovranno lavorare – da lunedì – per tornare ad avere, un giorno, quello stesso palco. Approfitto di questo incontro per fare una precisazione: ho letto in giro alcune voci secondo le quali me ne sarei andato alla fine di questa edizione. L’anno scorso, però, ho detto che avevo firmato per altri due anni, quindi l’anno prossimo ci sarò. Anzi, volendo potrei rimanere per 15 anni. Qui a X Factor ci sono tanti ruoli da ricoprire: presentatore, giudice, cantante (ride, ndr). La verità è che sto ricevendo dei corteggiamenti, e questa è una cosa positiva perché vuol dire che faccio bene il mio lavoro, ma lo star bene con le persone e il rispettare la parola data sono cose troppo importanti per me. E poi, io qui mi diverto!“.

Roshelle
Roshelle

Infine, i 4 finalisti come hanno vissuto l’esperienza di X Factor, cosa si aspettano e in cosa si sentono cambiati?
Eva, dalla forte vocazione di cantautrice, è fiera della sua esperienza e, soprattutto, del suo giudice “Il mio giudice Manuel Agnelli mi ha dato tantissimi consigli e mi ha aiutata a mettermi molto in gioco. Mi ha fatto da vocal coach e, in alcuni momenti, l’ho sentito quasi come un padre. A differenza degli altri finalisti porto un brano in italiano: è la mia lingua e quando canto mi sento più coinvolta, mi emoziono di più”. Gaia, la concorrente più giovane della competizione, è cosciente della sua crescita “Prima di X Factor consideravo la musica come un mondo astratto mentre adesso ho maturato una maggiore consapevolezza di poterci credere davvero, di avere la forza per portare avanti un percorso ben definito. Persino l’italiano, che prima consideravo un tabù, adesso è un’altra sfumatura del mondo di Gaia”. I Soul System, ripescati dopo l’autoeliminazione dei Jarvis, sono determinati: “Giocheremo come tutti. Dobbiamo ringraziare il padreterno, la fortuna e i Jarvis per aver avuto la possibilità di farci conoscere. Quando siamo entrati avevamo bene in mente il nostro obiettivo, ovvero arrivare in finale, ed è un onore scontrarci con le altre tre finaliste. Per noi, arrivare alla nostra età a questo traguardo, è molto swag”. Roshelle, considerata da Fedez la concorrente più pronta per il mercato discografico, confessa “La mia priorità era soddisfare tutte le mie aspettative. Il mio cammino dentro X Factor è stato molto sofferto ma anche molto goduto. Quando sono partita dai social è stato facile perché il web è libero e puoi crearti un personaggio da 0 e, inoltre, dietro i miei video su YouTube c’era un team di persone; X Factor è stato una sfida, mi sono trovata a che fare con me stessa”.

Gaia
Gaia

L’unico giudice della finale di X Factor 2016 che ha diversi modi per esprimere la sua preferenza è il pubblico: tramite l’App X Factor 2016, il sito xfactor.sky.it, Twitter, Facebook, Smartwatch e il Canale Interattivo.
La finale sarà trasmessa stasera giovedì 15 dicembre alle 21:15 su SkyUno e in chiaro su TV8: per la prima volta, in caso non possiate guardarvi la finale a casa, potrete ascoltarla anche su Radio Deejay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.